La chirurgia della mano > Cos'e' la Chirurgia della Mano > La Chirurgia della Mano
21-01-2012
La Chirurgia della Mano
La mano
La mano e' un organo molto sofisticato, che svolge funzioni fondamentali nella nostra vita personale, professionale, relazionale.
Secondo il pensiero antropologico piu' recente lo sviluppo di una mano dotata di grande sensibilita' tattile e di un pollice opponente ha contribuito in modo fondamentale alla affermazione dell'uomo come specie dominante sul nostro pianeta.
Con le mani l'uomo si nutre, si lava, lavora, si difende, interagisce con gli altri.
Questa grande versatilita' ed utilita' e' basata su una complessa interazione di funzioni motorie e sensitive estremamente sviluppate.
Le ossa, le articolazioni, i muscoli ed i tendini, i vasi, i nervi e la cute della mano concorrono a questa funzione, e la loro integrita' e sinergismo sono fondamentali affinche' essa avvenga.
Molti dei gesti piu' semplici della nostra quotidianita', come scrivere, allacciare un bottone, manipolare piccoli utensili, non potrebbero essere eseguiti senza l'azione armonica di un gran numero di muscoli e tendini, senza articolazioni mobili e stabili, senza una precisa percezione della forma, della consistenza, della temperatura degli oggetti che manipoliamo.
Dato l'uso intenso e continuativo che facciamo delle nostre mani, esse sono anche esposte continuamente all'usura ed ai traumi, e molte delle malattie degenerative ed infiammatorie che conosciamo e curiamo possono avere effetti negativi importanti se colpiscono le nostre mani.
La natura ci ha dotati di numerosi sistemi autoriparativi, ed in molti casi i disturbi che colpiscono le nostre mani, come il resto del nostro organismo, tendono a limitarsi ed a risolversi spontaneamente. In altri casi e' necessario un intervento medico per ripristinare condizioni funzionali ottimali.
Data la grande complessita' anatomica e funzionale della mano, difficilmente un evento patologico traumatico, degenerativo, infiammatorio, colpisce una sola struttura.
Un corretto approccio terapeutico alle patologie della mano non puo' prescindere dalla consapevolezza che la malattia ha effetti negativi su tutti gli elementi che contribuiscono alla funzione.

Il chirurgo della mano
Da questa consapevolezza e' nata e si e' affermata nei decenni passati una figura professionale con competenze trasversali in numerose discipline mediche e chirurgiche gia' consolidate, il chirurgo della mano.
Il chirurgo della mano unisce conoscenze ed esperienza nel campo dell'ortopedia, della chirurgia plastica, della chirurgia vascolare, della neurochirurgia.
Questa esperienza plurispecialistica gli consente di affrontare la patologia della mano con una visione di insieme che gli specialisti delle singole discipline non hanno. Gli consente di considerare e di trattare le lesioni di tutte le strutture compromesse allo scopo di ripristinare quel sinergismo funzionale che come gia' detto sta alla base di un corretto e completo uso delle nostre mani.
Un chirurgo della mano e' generalmente uno specialista in chirurgia ortopedica o plastica che ha sviluppato un interesse specifico per la mano ed ha acquisito le conoscenze nelle altre discipline necessarie per un approccio completo a tutte le patologie della mano.
In questo modo si sono sviluppati approcci terapeutici e tecniche chirurgiche specifiche, che non rientrano nel bagaglio culturale e tecnico degli specialisti ortopedici o plastici tradizionali.

Sul sito della Societa' Italiana di Chirurgia della Mano www.sicm.it l'elenco dei chirurghi della mano iscritti alla societa' e dei centri di chirurgia della mano certificati.





IMMAGINI & VIDEO CORRELATI
chirurgia della mano